SIM è costituita da sanitari indipendenti e per la libertà di scelta. Dona ciò che puoi, grazie.
Banca Generali Private – Società Italiana Medicina IT08O0307502200CC8500950186

Globuli rossi impilati e particelle estranee nei vaccinati: lo studio

Grazie a Marcello Lofrano presidente di A.T.T.A (associazione dei tossicologi e tecnici ambientali), membro di SIM, proponiamo lo studio pubblicato sulla rivista DISINFECTION sull’analisi del sangue a seguito di vaccinazione anti COVID.

La vaccinazione anti Covid è quella di Pfizer/BioNTecH o Moderna, i pazienti sono 1006 (94% dei soggetti analizzati) e lo strumento è la microscopia ottica in campo oscuro eseguita prima e dopo la vaccinazione.

Dopo la vaccinazione si sono evidenziate alterazioni dello stato di aggregazione degli eritrociti, la presenza di particelle esogene puntiformi e di altre particelle di forma complessa, fibrosa, cristallina, lamellare in soggetti che precedentemente avevano il sangue a norma.

Quindi lo studio evidenzia la prova della modificazione del sangue che conferma anche le manifestazioni sintomatologiche ormai diffuse e numerose degli eventi avversi nonché dei sintomi rilevati dagli stessi partecipanti allo studio.

“… Le alterazioni sarebbero da rifarsi ai vaccini a mRNA in prima battuta….”

“… Con questi quadri ematologici è lecito attendersi la riattivazione di situazioni oncologiche…”

Le conclusioni lasciano poco spazio ai dubbi, i fatti contano molto più delle parole.

Qui può essere visionata la pubblicazione che solo i sanitari possono scaricare.