A BOLOGNA L’ORDINE DEI MEDICI E ODONTOIATRI AMMETTE TUTTI AL VOTO SENZA GREEN PASS E FA VOTARE ANCHE I MEDICI SOSPESI

Grande vittoria del gruppo legale EUNOMIS ieri sera all’assemblea ordinaria di OMCEO Bologna tenutasi nella storica sede di via Zaccherini Alvisi.

Contrariamente a quanto accaduto nei giorni precedenti alle assemblee ordinarie di altri OMCEO territoriali (da ultimo a Milano), e nonostante che nella convocazione fosse stato imposto il green pass per l’accesso, a seguito delle rimostranze di cui alla nostra lettera legale allegata, opportunamente il Presidente e il Consiglio dell’Ordine hanno dato libero accesso a tutti gli iscritti senza alcuna richiesta di esibizione di green pass e senza impedire il voto ai medici sospesi per mancato completamento del ciclo vaccinale.

Hanno prestato assistenza legale ai medici che ce ne hanno fatto richiesta, all’ingresso dell’assemblea, i nostri avv.Marco Falchieri e Paola Garini del foro di Bologna.

Auspichiamo che nelle tante assemblee che si terranno da oggi in poi dei vari Ordini professionali dei sanitari italiani si voglia finalmente applicare la legge vigente (il DL n.24 del 24 marzo 2022), cessando immediatamente ogni discriminazione e/o limitazione di accesso, peraltro contra legem, nei confronti delle migliaia e migliaia di sanitari privi di passaporto verde e/o sospesi.

Bologna, 28 aprile 2022

Il coordinatore del Gruppo legale EUNOMIS

Un nostro ringraziamento particolare va a SIM e ai loro Presidente e Coordinatore Monsellato e Manghi per il grande lavoro di messa in rete che stanno facendo tra le Associazioni operative in Italia nell’ambito della tutela dei diritti fondamentali e delle libertà inviolabili, con particolare riguardo alla tutela dei diritti dei sanitari e della sacralità del giuramento di Ippocrate e dei principi deontologici della buona medicina e della buona scienza calpestati dalla legislazione dell’emergenza sanitaria e dalla politica.   

Avv. Andrea Montanari

Presidente

Coordinatore Gruppo JUS EUNOMIS

www.eunomis.org

Via Dante, 34 – 40125 Bologna (IT) – tel +39 051 6448802 – fax +39 051 6448712